Urbanistica, diritto di edificare, rendita:
dall'espansione urbana alla città da rigenerare

Convegno INU90, lunedì 13, martedì 14, mercoledì 15 dicembre 20201
h.11:00 - 13:00 e h.15:00 - 18:30. 


 TERZA GIORNATA | 15 Dicembre 2021 

DAI PRIMI ANNI 2000 AL DOMANI: DALLA TRASFORMAZIONE
ALLA RIGENERAZIONE URBANA

Apertura dei lavori
 

Richiamo alle questioni affrontate nella seconda giornata

Patrizia Gabellini, Presidente Comitato Scientifico INU90
 

 PRIMA PARTE 

Le nuove parole d’ordine: lo scambio leale e la fiscalità urbanistica

In questa terza giornata sono ripresi alcuni convincimenti affermatisi nell’elaborazione politico-culturale dell’Istituto e sono esposte alcune riflessioni sull’evoluzione della situazione urbanistica, economica ed ambientale delle città italiane. A differenza del passato, la fase storica di cui qui ci occupiamo è in corso di svolgimento. Nel succedersi delle vicende emergono alcuni processi già ben delineati, ma ancora molto numerosi sono gli accadimenti di cui è difficile prefigurare l’esito. All’interno delle tre parti della interpretazione proposta  sono quindi inevitabilmente presenti molti elementi di carattere frammentario. Tuttavia a partire dai processi e dai frammenti che saranno esposti è comunque possibile rappresentare le traiettorie che l’iniziativa politico-culturale dell’Istituto sta seguendo nella riconfigurazione del grande tema del regime immobiliare. Questa prima parte muovo affronta il complesso tema del negoziato pubblico-privato in urbanistica e l’impiego dello strumento fiscale nelle politiche urbane.

 

Introduce e coordina
Stefano Stanghellini, Presidente Onorario INU
 

La definizione degli obiettivi per le politiche urbane quale presupposto per l’individuazione dell’interesse pubblico nell’elaborazione disciplinare di Paolo Avarello

Simone Ombuen, Professore di Urbanistica, Università degli Studi di Roma Tre

 

L’idea dello scambio leale nell’originale percorso di ricerca di Fausto Curti

Laura Pogliani, Professoressa di Urbanistica, Politecnico di Milano

 

Concorrenzialità e negoziazione nella proposta di legge dell’INU del 2008

Laura Ricci, Professoressa Ordinaria di Urbanistica, Sapienza Università di Roma

 

Fiscalità per la gestione urbanistica

Carlo Alberto Barbieri, Professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Torino

 

L’IMU e l’informazione immobiliare sulle aree fabbricabili

Gianni Guerrieri, Direttore Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare, Agenzia delle Entrate


Il contributo straordinario sul maggior valore generato dai progetti in variante urbanistica.

Roberto Morassut, Senatore della Repubblica, già Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale


DIBATTITO SUI DOCUMENTI DELLA PRIMA PARTE

Vittorio Bianchi, Dirigente dell’Area Servizi del Territorio, Comune di Casalecchio di Reno

Claudio Centanni, Dirigente dell’Urbanistica, Comune di Ancona

Francesco Rotondo, Professore di Urbanistica, Università Politecnica delle Marche, già Dirigente dell’Urbanistica, Comune di Taranto



 SECONDA PARTE 
 

I suoli per la città pubblica e l’edilizia residenziale sociale

Un filo del ragionamento che merita di essere ripreso ed attualizzato è quello della riduzione del prezzo della casa attraverso la compressione della componente di costo relativa alla acquisizione delle aree. Come si è visto nella prima giornata del convegno dal 1960 fino al 1992 l’INU ha sostenuto che questo obiettivo dovesse essere raggiunto attraverso l’espropriazione delle aree edificabili a prezzi depurati, in parte significativa, dal peso della rendita fondiaria urbana e la loro successiva concessione in diritto di superficie agli operatori.  Successivamente l’Istituto ha individuato nella perequazione urbanistica uno strumento atto all’acquisizione gratuita, per i Comuni, delle aree per l’edilizia residenziale pubblica e sociale. La questione fondiaria interagisci tuttavia con la forte diversificazione della domanda abitativa.
 

La fine dei valori convenzionali per gli indennizzi espropriativi ed il riconoscimento giurisprudenziale del valore di mercato pongono fine all’espropriazione per finalità urbanistiche

Renato Perticarari, Avvocato amministrativista, Membro effettivo INU

 

La vicenda dell’edilizia residenziale convenzionata:dal diritto di superficie al pieno diritto
di proprietà

Daniel Modigliani, Architetto, Membro effettivo INU

 

La mutata situazione urbanistica per la politica della casa

Gianfranco Gorelli, Professore ordinario di Urbanistica, Università di Firenze


DIBATTITO SUI DOCUMENTI DELLA SECONDA PARTE

Francesco Evangelisti, Direttore dell’Ufficio di Piano, Comune di Bologna

Franco Landini, Architetto, Membro effettivo INU

Domenico Moccia, Segretario nazionale INU, Professore ordinario di Urbanistica, Università di Napoli Federico II



 TERZA PARTE 

Quale futuro per il regime urbanistico degli immobili?

Questa terza ed ultima parte si interroga sul futuro del regime urbanistico degli immobili alla luce dei cambiamenti intervenuti in ambito pubblico e in ambito privato negli ultimi anni: dalla crisi economico-finanziaria ed immobiliare alla caduta della domanda abitativa, dall’affermazione dell’obiettivo di frenare il consumo di territorio all’imperativo della rigenerazione urbana. Di questi ultimi obiettivi cominciano a farsi carico le leggi regionali, definendo nuove forme di piano e nuove modalità di definizione e gestione delle trasformazioni urbanistiche.

 

Le radicali mutazioni intervenute nella promozione dello sviluppo immobiliare

Mario Breglia, Presidente di Scenari Immobiliari

 

La finanziarizzazione del settore immobiliare e le sue distorsioni.

Estratto di videointervista a Federico Oliva, già Presidente INU, Professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Milano

 

Il nodo del “residuo” nei vecchi piani sovradimensionati

Francesco Nigro, Architetto urbanista, Membro effettivo INU

 

Diritto di proprietà e jus aedificandi nel governo rigenerativo del territorio

Roberto Andreatta, Dirigente generale del dipartimento Territorio, Provincia di Trento

 

Gli obblighi per la proprietà nelle nuove forme di piano stabilite dalle leggi regionali

Andrea Torricelli, Avvocato amministrativista

 

La natura multidimensionale dell’interesse pubblico nella valutazione delle proposte progettuali private

Maria Cerreta, Professoressa Ordinaria di Estimo, Università di Napoli Federico II

 

La definizione del progetto urbano nelle nuove forme di pianificazione

Carlo Gasparrini, Professore ordinario di Urbanistica, Università di Napoli Federico II

DIBATTITO SUI DOCUMENTI DELLA TERZA PARTE

Andrea Arcidiacono, Vicepresidente INU, Professore di Urbanistica, Politecnico di Milano

Paolo Urbani, Professore ordinario di Diritto urbanistico, LUISS

Michele Talia, Presidente INU
 

CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE SULLA TERZA GIORNATA

Michele Talia, Presidente INU