OMBUEN.jpg

SIMONE OMBUEN

Professore associato in Urbanistica, Dipartimento di Architettura Università Roma Tre. Coordinatore didattico del Corso di Laurea magistrale in Architettura - Progettazione Urbana; Coordinatore del Gruppo permanente di ricerca LABUR, Laboratory of Advanced Building and Urban Resilience; Coordinatore del Laboratorio di tesi “Resilient City, Resilient Society”. Rappresentante del Rettore dell’Ateneo di Roma Tre negli organi direttivi di Urban@it, centro nazionale di studi sulle politiche urbane; Membro del Comitato Scientifico della Fondazione Sviluppo Sostenibile; Presidente della Commissione provinciale di Roma Metropolitana per la determinazione dei valori espropriativi e della Sottocommissione per Roma Capitale; rappresentante dell’Ordine di Roma nel Gruppo nazionale di lavoro del CNAPPC nelle materie di governo del territorio; membro del Comitato di Sorveglianza del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia (L. n. 208/2015, art. 1, comma 974) Presidenza del Consiglio dei Ministri. Membro dell’Ufficio di Presidenza dell’INU. Fondatore e membro della redazione centrale del Rapporto dal Territorio dell’INU (1995-2019).
 

simone.ombuen@uniroma3.it

Vittorio%20Salmoni_edited.jpg

VITTORIO SALMONI

Architetto, titolare dello studio Archisal Ancona/Roma, è esperto di Pianificazione Strategica Territoriale, Rigenerazione Urbana, valutazione e Gestione del Patrimonio Immobiliare, Sviluppo Locale, Economia della Cultura. Collabora con numerosi enti e istituzioni pubbliche nazionali e locali. E’ autore di numerosi PRG e piani attuativi. E' Responsabile Scientifico dell’area Città e Territorio di ISTAO-Istituto Adriano Olivetti Ancona, promotore di Master, Corsi ed altri progetti di formazione. E’ esperto di progettazione europea. Membro del Direttivo della Sezione Marche dell’INU, fa parte del CDA di URBIT- Urbanistica Italiana- e cura annualmente le edizioni di Urbanpromo. Già Professore a contratto presso le Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno UNICAM e Ingegneria Politecnica di Ancona; è Docente in Master di II Livello presso Università ed Istituti di formazione. È autore di pubblicazioni disciplinari e culturali. Ha coordinato la redazione dei progetti di candidatura di Fabriano e Roma al Network Creative City UNESCO. E’ Focal Point  di Fabriano Creativa. E’ stato componente di numerosi comitati scientifici di mostre d’arte e architettura ed anche Presidente delle Mostre su Ludovico Quaroni e Andrea Lilli; componente di Giuria di Concorsi tra cui sede del MACRO. Già Direttore Artistico di Luci di Ancona, ha codiretto il Festival Poiesis di Fabriano . Ha progettato gli Allestimenti di numerose Mostre in Italia e all’estero tra cui Gentile da Fabriano, Raffaello ad Urbino. Ha svolto attività politica e amministrativa in sede nazionale e locale. E’ stato Assessore alla Cultura di Ancona e Assessore all’urbanistica di Osimo.

v.salmoni@archisal.it

GIULIA%20FINI_edited.jpg

GIULIA FINI

Ricercatrice (RTD-a) in Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU), del Politecnico di Milano, è architetto (Università IUAV di Venezia, 2006) e Dottore di ricerca in Progetti e Politiche Urbane (Politecnico di Milano, 2010). È abilitata alle funzioni di professore di II Fascia dal novembre 2018. 

Insegna Urban Design nel Master of Science in "Urban Planning & Policy Design" della Scuola AUIC Architettura, Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano.

È vicedirettore della rivista scientifica on-line Planum. The Journal of Urbanism (www.planum.net); nel 2014 ha contribuito alla fondazione della Planum Publisher di cui coordina le attività. È parte dei gruppi di lavoro delle iniziative di Urbanpromo e Urbanpromo PhD Green.

I suoi interessi di ricerca si concentrano sulla dimensione spaziale e tecnica del progetto urbanistico contemporaneo con un’attenzione ad alcune linee di ricerca specifiche, come lo studio dei poli funzionali e degli insediamenti specializzati delle regioni metropolitane (aeroporti, nodi infrastrutturali extra-urbani, poli commerciali e logistici, etc.); il ripensamento degli spazi del lavoro e dei distretti terziario-direzionali della città contemporanea (al centro di processi di rigenerazione e modificazione); i percorsi di lavoro e contributi disciplinari di figure e istituzioni di riferimento dell’urbanistica italiana.

Tra le sue pubblicazioni: G. Fini (2019), “Aree specializzate e nuovi funzionalismi: il ripensamento dei distretti terziario-direzionali nella città contemporanea” in Territorio, n. 90; con S. Armondi (2020), “Changing Spatialities of Employment: Geographies of Industry and Services” in: W. Leal Filho, A. Azul, L. Brandli, et al. (eds.), Sustainable Cities and Communities. Encyclopedia of the UN Sustainable Development Goals, pp. 1-13, Springer, Cham; G. Fini (a cura di, 2015), Bernardo Secchi, Il futuro si costruisce giorno per giorno. Riflessioni su spazio, società e progetto, Donzelli Editore, Roma.
 

giulia.fini@polimi.it
W: Pubblicazioni
W: Politecnico di Milano

fRANCESCO gIACOBONE.jpg

FRANCESCO GIACOBONE

(1979-1980) Laureato presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, con la tesi “Progetto architettonico ed urbanistico dell’università dell’Alto Lazio a Viterbo”, Relatore Prof. Arch. Ludovico Quaroni. 
Attività e incarichi:

(1980-1989): Libero professionista in restauri, edilizia residenziale, direzionale, impianti industriali/commerciali; (1989): Vincitore di concorso al Ministero dei LL.PP come “Architetto urbanista” presso il Segretariato Generale del CER. (1990-1998): Coordinatore di programmi ERP (L.457/78 e L.94/82; consigliere di Amministrazione IACP di Pesaro; coordinatore “Europan Italia”; coordinatore comunicazione in eventi SAIE, FORUM P.A. (1998-2015): Coordinatore dei PRU; rappresentante nel Comitato europeo per l’SSSE; organizzatore delle Conferenze nazionali (Genova 2001-Caserta 2003-Catania 2007); rappresentante alla Presidenza del Consiglio dei Ministri programmazione UE 2010-2014; R.U.P. dei P.R.U.S.S.T.-S.I.S.Te.M.A.-Porti e Stazioni-P.U.M.-QCS 2000-2006–PON ATAS Piani regolatori; coordinatore comunicazione in eventi RUN, URBANPROMO dal 2007 al 2014; rappresentante nei Comitati Intergovernativi Italia–Cina (MAE e MISE) e Delegazioni di Giappone, Germania, Austria, Polonia, Francia, Etiopia, Angola, Slovenia; membro del “Comitato di pilotaggio Val di Susa”  linea ferroviaria “Torino–Lione”; R.U.P. dei “Progetti di territorio–territori snodo 1-2”; membro del Comitato scientifico “Piano nazionale per la logistica e l’autotrasporto”; rappresentante al MISE (DPS) programmazione UE 2014-2020; rappresentante nel  PON “Aree Interne”; rappresentante al Ministero dell’Ambiente per adeguamento “SEVESO III”; R.U.P. di programmi “Piano nazionale per le città”- (2015-2018): membro tecnico della Segreteria del Vice Ministro Sen. Riccardo Nencini.

(Aprile 2018): Conclusione dell’attività lavorativa presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. 

(Maggio 2018-marzo 2020): Attività di promozione e coordinamento di piani per la programmazione territoriale; attività di studio e sperimentazione di misure rivolte allo sviluppo sostenibile.    

francesco.giacobone@libero.it

AMarin_foto.jpg

ALESSANDRA MARIN

Architetto, è Ph.D. in Pianificazione territoriale e sviluppo locale. Professoressa associata in Urbanistica, insegna Progettazione urbanistica e Progettazione del territorio presso il Corso di Studi magistrale c.u. in Architettura dell’Università di Trieste. Insegna inoltre Nozioni di gestione dei rischi naturali nel Corso di Studi Magistrale in Diplomazia e Cooperazione Internazionale e fa parte del Collegio docenti del Dottorato interateneo di Ingegneria civile-ambientale e Architettura delle Università di Trieste e Udine.

La sua attività di ricerca è in particolare focalizzata sulla storia della città e dell’urbanistica del Novecento, nonché sugli aspetti teorici ed applicativi della riqualificazione e della rigenerazione urbana, del territorio e del paesaggio, con particolare attenzione ai territori industriali storici e alle parti di città realizzate su iniziativa pubblica. Ha ideato, organizzato e/o condotto percorsi partecipativi applicati alla pianificazione e al progetto di risignificazione degli spazi urbani in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Toscana ed Emilia Romagna.

amarin@units.it

logo90anni_edited.png

© 2020 by PMopenlab srls

Sede Legale, Sede Operativa e Segreteria Nazionale: Via Castro dei Volsci 14 - 00179 Roma